Recensioni – Letteratura Italiana


Stancarsi dell’ Ariosto sarebbe come stancarsi del mondo intero.
C. S. Lewis

Il Vangelo secondo Blade Runner, Pasolini et alia

Un po' di recensioni: http://www.ilfoglio.it/libri/2016/02/06/lesegesi-2-3-74___1-vr-137976-rubriche_c223.htm http://www.ilfoglio.it/una-fogliata-di-libri/2016/05/10/pasolini-contro-pasolini___1-vr-141797-rubriche_c136.htm http://www.ilfoglio.it/libri/2016/06/17/panamericana___1-vr-143367-rubriche_c228.htm

“Sediamoci, e guardiamo”: Il mio anno anno a leggere-scrivere-tradurre

Silenzio della mattina, una tazzona di caffè a farmi compagnia. Ci tengo sempre a prendermi un po’ di tempo nei giorni di festa, per fermarmi e guardare. È una delle immagini di Platone che mi hanno sempre colpito di più, quando Socrate nella Repubblica propone ‘Sediamoci e guardiamo questa cosa', come se la questione dibattuta al ...

In ricordo di Anna Maria Chiavacci Leonardi

Quando ho saputo che ci sarebbe stato il funerale della grande dantista Anna Maria Chiavacci Leonardi, autrice del celebre commento delle edizioni Mondadori e del “Meridiano” della “Commedia stessa, ho subito avvertito il profondo desiderio di esserci. Ho quindi lasciato a casa anche i libri con cui ingannare il tempo del tragitto in autobus fino a ...

“Terra Ignota” di Vanni Santoni, Recensione

Come un canto, al crocevia di tutte le strade possibili Il romanzo fantasy di Vanni Santoni Ci sono delle promesse che si mantengono per vie traverse e misteriose, facendosi strada, magari, attraverso un’ altra promessa, dolorosamente infranta. Il primo volume della trilogia fantasy di Vanni Santoni, “Terra Ignota” (Mondadori), prende l’avvio proprio da un tradimento, capace di ...

I sacrifici cruenti delle menzogne… recensione di “Stringimi prima che arrivi la notte”

Copertina_stringimi

    Commentando alcuni versi del “Beowulf” in cui gli antichi danesi si volgono in un momento di angoscia alle oscure divinità e ai sacrifici sanguinosi loro passato pagano, J. R. R. Tolkien notava che “è agli idoli che gli uomini si volgevano (e si volgono) per risposte rapide e alla lettera”. È a quella stessa immagine e ...

“E tu lo sai cos’è il rosso?”: la poesia di B. Pacini

La mia fortuna è che so sterzare d’ istinto/ starnazzo al pedone: “Idiota ma lo sai cos’è il rosso?”/ e riparto paonazzo/ non prima/ però/ di sentire lieve/ ma distinto: “E tu/lo sai/ cos’è il rosso?” Si apre così, con questo movimento brusco attorno alla suggestione che anche solo la parola Sema- phoros, portatore di segni, evoca, il vario ...